Accesso ai servizi

Mercoledì, 01 Dicembre 2021

Alluvione 2019 - Contributi a privati e attività economiche



Alluvione 2019 - Contributi a privati e attività economiche


DANNI AI PRIVATI
Ristoro massimo previsto per danni all'abitazione principale* 5.000 euro.
Per ottenere il contributo è necessario aver aderito alla ricognizione dei danni e aver presentato al Comune il Modulo B1 a seguito dell'evento alluvionale.


I soggetti interessati devono presentare al Comune la modulistica richiesta a perfezionamento della domanda, come indicato nell’Allegato 1 all’Ordinanza Commissariale n. 1 del 13/10/2021, entro e non oltre lunedì 20 dicembre 2021. Non è richiesta alcuna perizia asseverata

 

* Per abitazione principale si intende quella in cui alla data dell’evento calamitoso risulta ai sensi dell’articolo 43 del codice civile la residenza anagrafica del proprietario o la residenza anagrafica di un terzo a titolo di diritto reale (es.: usufrutto) o personale di godimento (es.: locazione, comodato); l’Organismo Istruttore verifica attraverso le proprie banche dati (es. Ufficio tributi) la veridicità di quanto dichiarato nella Sezione 2 del Modulo B1

 

DANNI ALLE ATTIVITA' ECONOMICHE E PRODUTTIVE
Ristoro massimo previsto 20.000 euro.
Per ottenere il contributo è necessario aver aderito alla ricognizione dei danni e aver presentato al Comune, sede dell’attività produttiva danneggiata, il Modulo C1 a seguito dell’evento alluvionale.

 

Ora è necessario trasmettere al Comune la perizia asseverata e la modulistica richiesta a perfezionamento della domanda, come indicato nell’Allegato 2 all’Ordinanza Commissariale n. 1 del 13/10/2021.
La perizia attesterà l’ammontare dei lavori già effettuati e stimerà quelli ancora da eseguire.

 

Il termine per la presentazione della domanda è fissato al 19 gennaio 2022 esclusivamente via PEC all'indirizzo mornese@cert.ruparpiemonte.it. 


Documenti allegati: